Estetica del sorriso

Sbiancamento Laser

Il trattamento laser tramite BioLaseEpic10 ed il gel sbiancante LaserWhite20 è estremamente veloce, efficace e sicuro.

A differenza dei soliti sbiancamenti domiciliari che richiedono tempi di trattamento più lunghi, con impiego di gel sbiancanti aggressivi per i tessuti molli data la scarsa capacità delle mascherine in dotazione nel trattenere il prodotto in situ, le nostre attrezzature permettono in soli 10 minuti di ottenere un significativo e duraturo miglioramento del bianco del dente, regalando ai nostri Pazienti un sorriso da Star!

Casi clinici

Caso clinico 1

Caso clinico 2

Caso clinico 3

Faccette

I risultati

Radiofrequenza Quadripolare Dinamica

Radiofrequenza Quadripolare dinamica effettuata con la prima apparecchiatura con Tecnologia RSS.

Dona tono ed elasticità al derma del viso, agendo fin nello strato più profondo del derma.
Attenua in maniera naturale le piccole rughe e rimodella i contorni del viso, stimolando la produzione di elastina e collagene e rallentando significativamente l’invecchiamento e gli inestetismi dovuti all’avanzare del tempo.

White Spot: come trattare le macchie bianche dei denti

L’ipomineralizzazione di molari e incisivi (Molar and Incisor Hypomineralization, MIH) è una patologia frequente nei bambini nei ragazzi. Si rappresenta come alterazioni degli incisivi e dei molari che hanno macchie di colore marrone o giallo, rivestite da smalto poroso. La causa potrebbe essere carenza di vitamina D, uso eccessivo di antibiotici, traumi o conseguenza di trattamenti ortodontici.

È certo che lo smalto poroso è più sensibile ai processi cariosi poiché le fase iniziale della carie prevede proprio una demineralizzazione dello smalto dentale. Intercettare questo problema nelle fasi iniziali è indispensabile per evitare cure invasive. Attraverso l’uso di remineralizzanti professionali e domiciliari e ozonoterapia è possibile bloccare la lesione e restituire allo smalto i minerali perduti.

Il trattamento prevede anche l’infiltrazione di resine fluide che bloccano la penetrazione degli acidi cariogeni nello smalto poroso e danneggiato riempiendolo dall’interno ridonando allo smalto la luminosità e corpo persi, senza l’ausilio di trapano, anestesia e senza toccare lo smalto sano.

Casi clinici

Trattamento White Spot in un’unica seduta – caso 1

Trattamento White Spot in un’unica seduta – caso 2