Malocclusioni dentali nei bambini

La salute orale in età pediatrica

Il corretto sviluppo della dentizione è fondamentale per la salute orale in età pediatrica, poiché contribuisce ad una occlusione stabile, funzionale ed esteticamente armonica. Ecco perché il Dentista è una figura chiave durante la fase di crescita dei bambini. Grazie a visite periodiche e alla familiarità con il piccolo paziente, è in grado di riconoscere precocemente gli eventuali campanelli d’allarme che possono far pensare a una malocclusione, ovvero un’errata chiusura tra arcata superiore e arcata inferiore dei denti.

In questi casi intervenire tempestivamente è fondamentale per evitare problemi che possono ripercuotersi in seguito sia sull’apparato stomatognatico che sulla sulla postura.

 

Le malocclusioni dentali più comuni nei bambini

Le malocclusioni possono essere divise in 2 grandi categorie:

  1. malocclusioni geneticamente determinate, quindi ereditarie, come per esempio una mandibola molto grande o la mancanza di uno o più elementi dentari;
  2. malocclusioni legate ad abitudini viziate, che ormai il bambino ha appreso e automatizzato, come il succhiamento del ciuccio o del dito, la respirazione orale, l’interposizione del labbro o della lingua tra i denti.

 

Come si diagnostica una malocclusione dentale

Spetta all’Odontoiatra valutare e diagnosticare la tipologia di malocclusione, per programmare poi i trattamenti più adatti alla risoluzione del problema. Nel caso dei bambini, la tempestività di intervento è un fattore determinante per assicurarsi in modo più semplice un esito favorevole.

Nel nostro Studio ci avvaliamo di una serie strumenti digitali di ultima generazione per diagnosticare le malocclusioni dentali.

  • Grazie all’impronta ottica, uno scanner intraorale che riproduce in 3D i denti e l’occlusione, è possibile avere un quadro generale e allo stesso tempo preciso di tutta la bocca. Addio quindi alle impronte tradizionali: le fastidiose paste in alginato saranno solo un lontano ricordo per piccoli e grandi pazienti!
  • Inoltre, nel nostro Studio utilizziamo Teethan®, il primo dispositivo medicale, totalmente wireless, in grado di rilevare in maniera semplice, rapida e non invasiva i parametri digitali dell’occlusione dentale. Si tratta di un esame senza controindicazioni: adulti, bambini, donne in gravidanza e portatori di pacemaker possono eseguirlo senza alcun rischio.

 

Come si cura la malocclusione dentale

Per ripristinare la funzionalità corretta ed estetica della bocca è necessario iniziare il trattamento non appena il problema si presenta. Nei bambini è molto più facile intervenire perché le loro ossa non sono ancora completamente sviluppate.

Attraverso un trattamento di ortodonzia si può orientare correttamente la crescita dell’osso mascellare, della mandibola e dei denti. Il tipo di trattamento dipende dall’entità della malocclusione. In genere, si interviene con un apparecchio ortodontico di tipo fisso o mobile, il quale nel corso di diversi mesi o anni è in grado di modificare i rapporti tra le arcate fino alla completa scomparsa di malocclusione. Nei casi molto gravi, qualora l’utilizzo degli apparecchi ortodontici risulti insufficiente, è indicato un intervento chirurgico di correzione.

Per avere maggiori info puoi chiamarci allo 06 860 3424 oppure inviarci un messaggio WhatsApp al seguente numero: 329 5668819.

Leave A Comment